Le spedizioni e le evasioni degli ordini online saranno sospese per pausa estiva dal giorno 4 agosto alle ore 11 fino al giorno 20 agosto.
Gli ordini ed i pagamenti effettuati in tale periodo verranno accettati ma spediti dopo il 20 agosto.
0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale Prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Distorsione alla caviglia: cosa fare

Distorsione alla caviglia: cosa fare

Consigli per il trattamento della distorsione alla caviglia: come scegliere il tutore ortopedico più adatto.

Distorsione alla caviglia: quando serve un tutore ortopedico

Come abbiamo detto, la caviglia è una delle articolazioni del corpo che deve sopportare il maggior peso. Questo vale soprattutto per chi pratica sport con regolarità: a meno che non pratichiamo tiro con l’arco, scacchi o varianti sul tema, le nostre caviglie vengono piegate, estese e sollecitate nei modi più svariati. Non a caso le distorsioni alla caviglia sono uno dei traumi più frequenti.
 

Tutori ortopedici per la caviglia

La distorsione alla caviglia non è un trauma grave è può essere risolto seguendo le indicazioni del medico e facendo uso della giusta cavigliera.

Nelle ore immediatamente successive all’incidente consigliamo di applicare del ghiaccio e di usare la caviglia il meno possibile, tenendola invece sollevata. È possibile che ci venga prescritto l’utilizzo di un tutore a stecche rigide per avvolgere la caviglia e proteggerla da urti e movimenti bruschi.
 

In fase di recupero

Recuperare dalla distorsione alla caviglia può richiedere un tempo variabile (solitamente dai 15 ai 30 giorni): durante questa fase viene spesso raccomandato l’utilizzo di tutori ortopedici più o meno rigidi abbinati a stampelle o bastoni da passeggio, in modo da caricare meno peso possibile sulla caviglia infortunata.

Dopo i primi giorni, quando il dolore è scomparso e possiamo cominciare a testare la mobilità della caviglia, può essere utile usare una cavigliera a bande regolabili, così da aumentare progressivamente la libertà di movimento.

La distorsione è passata?
Riusciamo a camminare senza dolore?
Buon per te. Tuttavia è meglio non correre rischi e usare una protezione ortopedica ancora per qualche tempo, soprattutto quando pratichiamo sport: seguiamo in ogni caso i consigli del medico ortopedico e rivolgiamoci alla nostra sanitaria di fiducia.